Tutto quello che c’è da sapere sul grado di protezione IP

Nella realizzazione di un impianto elettrico, è indispensabile conoscere le condizioni ambientali del luogo in cui si installeranno le diverse lampade LED. Ogni ambiente ha le proprie caratteristiche come la temperatura, l’umidità, l’esposizione al vento o alla possibile pioggia e per questo motivo ogni prodotto deve disporre del grado di protezione IP adeguato ai diversi agenti atmosferici esterni.

Nella seguente guida sull’Indice di Protezione IP, ti spiegheremo il significato di questa dicitura e classificheremo i prodotti a seconda del loro grado. Cominciamo!

Che significa IP?

Nel grafico è possibile vedere cosa significa ogni dato che accompagna la sigla IP corrispondente alle parole in inglese “Ingress Protection”. L’indice di protezione è regolato dallo standard internazionale IEC 60529, utilizzato nella maggior parte dei Paesi del mondo. È obbligatorio riportare l’Indice di Protezione IP sui prodotti in modo da sapere se un faretto, una lampada o una campana sono adatti all’installazione in un determinato ambiente.

Esiste un terzo dato che corrisponde all’Indice di Protezione IP contro gli impatti ma il suo uso è limitato ad alcuni Paesi, come la Francia. Questa informazione è regolata dalla normativa UTE C20 010 e mostra in una scala da 1 a 9 le diverse forze, masse e distanze con le quali un prodotto può essere colpito.

Vediamo adesso come interpretare i dati sull’Indice di Protezione IP di un prodotto:

Prendiamo ad esempio una campana LED industriale che garantisce un Indice di Protezione IP65.

Il primo numero “6” significa che la nostra campana ha una protezione totale contro la polvere e gli agenti esterni come gli insetti.

Il secondo numero “5” assicura la protezione del prodotto contro getti d’acqua a prescindere dall’angolazione dalla quale provengono.

In questo modo, sappiamo che la campana è adatta all’installazione in fabbriche, laboratori o magazzini senza doversi preoccupare della polvere e della sporcizia provocate dalle attività giornaliere, né di possibili gocce d’acqua. Infatti, si potrebbe anche utilizzare all’esterno.

Di che Indice di Protezione IP ho bisogno?

Adesso che sappiamo come interpretare il codice che rappresenta l’Indice di Protezione IP, guardiamo la tabella che mostra i diversi gradi di protezione:

Primo numero. Protezione contro gli agenti solidi

Livello di protezione contro agenti solidiProtezione contro
0Senza protezione.
1Oggetti con un diametro superiore a 50 mm
2Oggetti con un diametro superiore a 12,5 mm
3Oggetti con un diametro superiore a 2,5 mm
4Oggetti con un diametro superiore a 1 mm
5Protezione contro la polvere
6Protezione totale contro la polvere

Secondo numero. Protezione contro i liquidi

Livello di protezione contro i liquidiProtezione contro
0Senza protezione.
1Gocce d’acqua da 200mm di altezza rispetto all’apparecchio per 10 minuti (media di 3-5mm³ al minuto).
2Gocce d’acqua per 10 minuti (media di 3-5mm³ al minuto). Quattro prove, uno per ogni giro di 15º in senso verticale e orizzontale partendo ogni volta dalla posizione normale di lavoro.
3Acqua nebulizzata in un angolo di massimo 60º a destra e a sinistra in verticale a una media di 11 litri al minuto e una pressione di 80-100kN/m² per meno di 5 minuti.
4Getti d’acqua per una media di 10 litri al minuto, una pressione di 80-100kN/m² per un minimo di 5 minuti.
5Getti d’acqua da un beccuccio di 6,3mm di diametro per una media di 12,5 litri al minuto, pressione di 30kN/m² per 3 minuti a una distanza di 3 metri o superiore.
6Getti d’acqua molto potenti da un beccuccio di 12,5mm di diametro per una media di 100 litri al minuto a una pressione di 100kN/m² per almeno 3 minuti a una distanza distanza uguale o maggiore di 3 metri.
7Immersione completa in acqua dalla profondità di 1 metro per 30 minuti.
8Immersione completa e continua in acqua dalla profondità e per il tempo raccomandati dal fabbricante sempre in condizioni più complesse che per il valore 7.
9KGetti di corta distanza (14–16l/minuto a 0.1–0.15m) ad alta pressione (8000–10000kPa / 80–100Bar) e ad alta temperatura (80°C). Questo livello di protezione è definito dallo standard tedesco DIN 40050-9, e non dalla ICE 60529.

Lettere aggiuntive

In alcuni casi, è possibile trovare lettere che accompagnano i valori IP. Esse si impiegano per aggiungere informazione aggiuntive sul dispositivo e il suo livello di protezione.

  • D: Cavo
  • f: Contro olio
  • H: Dispositivo ad alto voltaggio
  • M: Dispositivo in movimento durante la prova
  • S: Dispositivo immobile durante la prova
  • W: Condizioni climatiche

Tabella riassuntiva sugli Indici di Protezione IP

Tabella di protezione contro i solidi Livelli Tabella di protezione contro i liquidi
Senza protezione 0 Senza protezione
Protezione contro oggetti con un diametro superiore a 50 mm 1 Protezione contro il gocciolamento verticale
Protezione contro oggetti con un diametro superiore a 12 mm 2 Protezione contro il gocciolamento con un’inclinazione di 15°.
Protezione contro oggetti con un diametro superiore a 2,5 mm 3 Protezione contro gli spruzzi
Protezione contro gli oggetti con un diametro superiore a 1 mm 4 Protezione contro gli schizzi
Protezione contro la polvere 5 Protezione contro i getti d’acqua
Assolutamente a tenuta stagna contro la polvere 6 Protezione contro i getti d’acqua continui
7 Protezione contro l’immersione temporale
8 Protezione contro l’immersione permanente

Con questa tabella in mano potremo scegliere il prodotto di cui abbiamo bisogno a seconda del luogo di installazione.

Indici di protezione IP più comuni

Qui di seguito forniremo più dettagli in merito all’uso comune dei valori di Indice di Protezione IP più frequenti sul mercato.

IP20

Cominciamo da un prodotto con un Indice di Protezione IP20, come una lampadina. Non necessita di una protezione elevata dato che è pensata per l’installazione in ambienti interni e non sarà esposta ad agenti esterni pericolosi per i suoi componenti. Inoltre, se si installa in ambienti esterni, dovrà essere l’apparecchio all’interno del quale è installata a fornire la protezione adeguata.

Lampadina LED con IP20
Lampadina LED con IP20

IP44

In un punto intermedio tra le necessità di protezione troviamo gli elementi con un grado IP44 che garantisce una buona protezione contro solidi e liquidi. È molto comune negli elementi di illuminazione per bagni. I prodotti con un indice superiore a IP54 si possono utilizzare in spazi aperti coperti senza problemi.

Downlight LED Speciale Bagno con IP44
Downlight LED Speciale Bagno con IP44

IP65 e IP66

È la protezione raccomandata per la maggior parte dei prodotti da esterno come i proiettori LED. I gradi IP65 e IP66 assicurano una protezione completa contro gli agenti solidi come la polvere e contro la pioggia.

Proiettore LED per esterno con IP65
Proiettore LED per esterno con IP65

IP67 e IP68

Infine, i prodotti dotati della massima protezione. Sia i dispositivi con IP67 che quelli con Indice di Protezione IP68 supportano l’immersione completa in acqua. Nel primo caso (IP67), riescono a sopportare un’immersione a un metro di profondità per circa mezz’ora senza infiltrazioni d’acqua. Nel secondo caso (IP68), è il fabbricante che fornisce il tempo di immersione consentito ma sarà sempre in una condizione più complessa che nel caso precedente.

Lampadina LED sommergibile con IP68, utilizzata nelle piscine
Lampadina LED sommergibile con IP68, utilizzata nelle piscine

Standard DIN 40050-9 – IP69K

Come indicato in precedenza, l’Indice di Protezione IP69K non appartiene allo standard internazione IEC 60529 ed è sviluppato nel DIN 40050-9. Esso nasce dalla necessità di classificare i dispositivi elettrici o elettronici, soprattutto veicoli su strada che lavorano in condizioni di alta temperatura e pressione e, inoltre, devono supportare il lavaggio con acqua e macchine di pulizia industriali.

Come illustrato nella tabella precente, durante il processo di prova della norma, l’elemento in questione si sottomette a getti di acqua con una media tra i 14 e i 16 litri al minuto, a 80ºC di temperatura, a una pressione dagli 8 ai 10Mpa, a una distanza tra i 10 e i 15cm.

Questa prova si realizza in diverse posizioni rispetto a quella orizzontale: 0º, 30º, 60º e 90º, per almeno 12 secondi in ogni posizione. Durante la prova, l’oggetto gira su un asse a 5rpm.

Speriamo che la nostra guida ti sia piaciuta e che ti sia d’aiuto nella scelta dei prodotti. Su Ledkia disponiamo di un servizio di Assistenza Clienti che potrà risolvere qualunque dubbio sulle caratteristiche dei nostri prodotti.